All’Interclub Rotary Cardinal Lambertini, una serata dedicata ai ragazzi, all’Universo e alla Buona Pizza.

Interessante serata per l’interclub del 17 luglio scorso, tra i Rotary dell’Area Estense, organizzata dal Club di Poggio Renatico, per la relazione del Dott. Pino Malaguti, Dirigente di Ricerca presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica e Co-Principal Investigator della missione spaziale Ariel, che ha condotto per mano gli osptiti alla scoperta di …Altri Mondi e de ‘l’infinito Universo’, con grande passione e competenza.

La IV edizione denominata ‘Rotapizza’ e’ stata l’occasione tanto attesa per approfondire un tema di non facile comprensione. Gli ospiti avrebbero dovuto seguire le spiegazioni cercando stelle o costellazioni ma, le nuvole prima e la piogga dopo, non hanno permesso di puntare il naso all’insù. La relazione è stata tuttavia arricchita da diapositive, ben più facili da individuare e memorizzare. Tutti hanno seguito con estrema attenzione l’esposizione e tante sarebbero state le domande da porre ma il tempo inclemente non ha permesso che l’argomento venisse ancor più approfondito, fatto salvo per un paio di precisazioni.

I soci, le consorti, insieme ad amici e agli ospiti dei club di Copparo, Cento, Ferrara e San Giorgio di Piano sono stati accolti nell’incantevole cornice del giardino di Atos e Simonetta Bortolotto che, ogni anno, mettono a disposizione per questo evento e per il quale Simonetta prepara pizze per tutti gli intervenuti, di e per, tutti i gusti.

Per il terzo anno consecutivo, grazie alla collaborazione con l’attivissimo ‘Comitato Genitori‘, il ‘service’ della serata ha portato al risultato sperato : una raccolta fondi per contribuire ai costi del Corso di Primo Soccorso, dedicato ai ragazzi della Scuola Media di Poggio Renatico.

Il progetto di formazione è stato infatti introdotto tre anni fa dall’articolo 1 comma 10 del disegno di legge 107 del 2015 su “La Buona Scuola“, con l’ obiettivo di sensibilizzare i giovani sull’importanza della cultura della salute, aiutandoli a responsabilizzarsi in situazioni di emergenza – urgenza, nei confronti del prossimo.

La conoscenza delle tecniche di Primo Soccorso infatti può salvare innumerevoli vite umane e, portare questa conoscenza all’interno degli istituti scolastici, significa incrementare sensibilmente la cultura della sicurezza e l’efficacia degli interventi in emergenza. Rappresenta una maniera concreta affinché il rischio che si verifichino eventi drammatici, facilmente evitabili, si riduca drasticamente.

I corsi si svolgono entro fine settembre di ogni anno scolastico, nelle aule dell’Istituto, di mattina e sono tenuti da operatori BLS (basic life support), la durata è variabile, a seconda delle classi in cui si svolgono : per le prime classi la durata è maggiore. Al termine di ogni corso, i ragazzi vengono sottoposti a test, per verificare l’effettivo apprendimento e i risultati sono sempre più che soddisfacenti. Senza contare, che i ragazzi tendono a condividere le conoscenze acquisite con amici e familiari, agendo in tal modo da moltiplicatori e veicoli veri e propri di diffusione delle conoscenze e competenze acquisite.

Giusto il tempo per rivolgere un caloroso applauso di ringraziamento al relatore e a scattare una foto ad una maxi-pizza ROTARY, che uno scroscio di pioggia, ha posto fine alla serata, purtroppo senza il rituale tocco di campana.

L’appuntamento è solo rimandato.

Rotary Poggio Renatico

Author Rotary Poggio Renatico

More posts by Rotary Poggio Renatico

Leave a Reply